CONCETTO Cosa sarà dunque la piastrella italiana?

Noi trattiamo le piastrelle italiane di buona qualità selezionate con la massima cura.
Le piastrelle italiane sono piene di fascino meraviglioso nato dal terreno fertile che si affaccia sul mare e dal carattere nazionale del popolo italiano.

Nel presente, è stimato che ci siano tra i duemila e i tremila produttori di piastrelle in Italia.
Tra questi, commerciamo con alcuni produttori di piastrelle d’alto rango e le importiamo e vendiamo selezionando accuratamente solo le piastrelle che possiedono i fattori che possano trainare l’architettura e il disegno per il futuro.


Ci sono molti prodotti tipici italiani che i giapponesi conoscono, per esempio, i gioielli, gli abbigliamenti, le borse, le scarpe, i mobili, ecc..
Inoltre, anche i piatti di pasta e i vini sono piuttosto popolari in Giappone e nello stesso tempo è anche molto conosciuto che queste sono le vere esistenze profonde degli italiani.

Questi sono gli oggetti artigianali nati dall’abilità e la sensibilità della gente che vive in Italia. È la gente che è cresciuta vestendosi a piacere senza indossare la divisa alla scuola dall’infanzia, che è insistente ma simpatica, che vende qualsiasi cosa con la massima disinvoltura, che è impudente restando posata. È l’Italia dove c’è il cielo azzurro dopo la pioggia, dove è piena di paesaggi splendidi dovunque si vada, in tutte le città che sorgono sia sul lago che in montagna oppure al mare.
In tale paese nascono varie piastrelle caratteristiche.

Le piastrelle sono generalmente prodotti industriali, eppure credo che le piastrelle italiane che conosco io siano “opere artigianali” suggestive e molto profonde tali come gli altri prodotti che ho citato prima.
Sono di valore, uniche, di bella sfumatura di colore, fatte con grande maestria, che danno soddisfazioni e piacere a chi le usa, che fanno sentire ai giapponesi la sensazione ‘wabi-sabi’ (solitudine e sobrietà) sia in stile nipponico che occidentale, ecc... Così sono interminabili.

Finora mi sono recato in Italia circa 60 volte sia per gli affari che privatamente e ci ho sempre fatto nuove scoperte.
Continuerò ad introdurre affascinanti opere artigianali create in Italia.
Questo è proprio la missione di Mercato, e non ci sarebbe più grande piacere per me se il più gran numero di persone possibile provasse simpatia per questi prodotti.

Presidente:Takeshi Harima